Emergenza coronavirus. Appello del sindaco

12/03/2020  - 663 letture     Coronavirus

Emergenza coronavirus. Appello del sindaco

Sono venuto a conoscenza del fatto che alcuni giovani stazionano negli spazi pubblici, talvolta giocando a pallone, anche dopo l’introduzione sull’intero territorio nazionale, del divieto di assembramento in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Per tale ragione ho già interessato della questione la Stazione dei Carabinieri di Pandino, che provvederà ad effettuare i necessari controlli.

Pertanto, invito i giovani ed i rispettivi genitori, nonchè l’intera cittadinanza a:

  1. Rispettare e far rispettare rigorosamente le prescrizioni in vigore con l’avvertenza che l’inosservanza delle norme relative allo spostamento delle persone, rendendo autodichiarazioni false è punito con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a 206,00 euro, ma pene più severe possono essere comminate a chi adotterà comportamenti che configurino più gravi ipotesi di reato.
  2. Segnalare immediatamente ogni comportamento non rispettoso delle prescrizioni in vigore ai Carabinieri di Pandino: Tel. +39 0373 90 032.

Allegati

FileTipo e dimensioneUltima modifica
 appello-sindacopdf - 92,37 kb12/03/2020 13:36:31

Condividi:

Servizio di newsletter

Vuoi essere regolarmente informato sulle attività amministrative?
Iscrivi il tuo indirizzo di posta elettronica per rimanere sempre informato sulle notizie ed eventi...


Premendo il pulsante "Iscrivimi" sarai indirizzato ad una pagina per confermare il trattamento dei dati personali.


Contatta il Comune
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.


URP - Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Punto di incontro e di dialogo tra i cittadini e l'Amministrazione Comunale.
Uno spazio per favorire l'ascolto, informare e semplificare l'accesso a tutti i servizi e gli uffici comunali.

torna all'inizio del contenuto