Regione: fondi per la valorizzazione delle attività storiche e di tradizione

14/03/2019  - 40 letture

Regione: fondi per la valorizzazione delle attività storiche e di tradizione

Sul Supplemento al BURL n. 10 dell’8 marzo 2019 è stata pubblicata la Legge Regionale 4 marzo 2019, n. 5, avente per oggetto “Valorizzazione delle attività storiche e di tradizione. Modifiche alla Legge Regionale 2 febbraio 2010, n. 6 (Testo unico delle leggi regionali di commercio e fiere)”.

Ne dà notizia un comunicato di ANCI Lombardia il quale spiega che "la legge intende riconoscere, valorizzare e sostenere le imprese storiche commerciali ed anche quelle artigiane ed introduce incentivi, agevolazioni e possibili sgravi fiscali".

Le risorse a disposizione ammontano a € 3.400.000,00 per il triennio 2019-2021.

La legge pone attenzione anche al ricambio generazionale, che assicuri la continuità di un’impresa storica, nella prospettiva dell’innovazione.

La legge riconosce anche la funzione sociale e non solo economica delle botteghe storiche commerciali ed artigiane, che costituiscono un punto di riferimento importante per la vita delle comunità civiche.

In attuazione della Legge Regionale  n. 5/2019 la Giunta regionale stabilirà i criteri e le modalità per il riconoscimento delle attività storiche e di tradizione e la data a partire dalla quale sarà possibile presentare le nuove proposte di riconoscimento.

Per eventuali informazioni:

Sul sito di Anci Lombardia, Sezione Circolari, è possibile prendere visione del Supplemento al BURL.

Condividi:

Servizio di newsletter

Vuoi essere regolarmente informato sulle attività amministrative?
Iscrivi il tuo indirizzo di posta elettronica per rimanere sempre informato sulle notizie ed eventi...


Contatta il Comune
Un pratico modulo da compilare per corrispondere direttamente con gli uffici comunali.


URP - Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Punto di incontro e di dialogo tra i cittadini e l'Amministrazione Comunale.
Uno spazio per favorire l'ascolto, informare e semplificare l'accesso a tutti i servizi e gli uffici comunali.

torna all'inizio del contenuto